Side Menu

Seguici sui Social!

Ultime News
 
   

Intervista a Victoria Stilwell

Scopriamo insieme come avviene la preparazione dei cani
che svolgono mestieri straordinari, come ad esempio la Pet Therapy!

Leggi e ascolta l’intervista a Victoria Stilwell realizzata durante il seminario “Positively: come educare il tuo cane con successo” in occasione dei 10 anni della nostra Associazione. Scoprirai contenuti di rilievo e innovativi nell’ambito dell’educazione cinofila e dello specifico percorso di preparazione dei cani che lavorano in ambiti particolari e socialmente utili.

Tutte le settimane pubblicheremo le risposte di Victoria alle domande fatte dai partecipanti all’evento: per non perderne neanche una, iscriviti alla nostra newsletter oppure seguici su Facebook e Instagram!

 

Domanda n. 1

Nell’ambito della Pet Therapy e delle attività per fini sociali, qual è l’età giusta del cane per iniziare la sua preparazione e la tipologia di training più adeguato?

Ascolta la domanda

Credo che sia importante concentrarsi su tutti i cani, non solo quelli da assistenza o da terapia. Tutti i cani vengono addestrati e cresciuti con la stessa filosofia.

È chiaro che l’addestramento per i cani da assistenza sarà diverso da quello dei cani che faranno anche lavori diversi. Però il principio base dell’addestramento e della socializzazione è che deve iniziare nel momento in cui il cucciolo viene preso in mano e accudito, proprio dal momento della nascita.
I cuccioli che vengono accuditi in maniera appropriata dal momento della nascita e che crescono in ambienti in cui trovano sempre stimoli nuovi che li arricchiscono, avranno dei cervelli più sviluppati rispetto a quei cuccioli che al contrario vengono allevati e cresciuti in ambienti in cui non c’è nessun tipo di arricchimento, come ad esempio nelle famose Puppy Mills.
Le Puppy Mills sono degli allevamenti molto grandi ed estesi, delle fabbriche in cui i cani vengono allevati in maniera intensiva. I cuccioli vengono venduti nei negozi di animali e su internet. Non c’è nessun tipo di cura e di attenzione alla felicità e alla salute del cane: sono solo un bene di scambio, solo per soldi.
I cuccioli provenienti da questo tipo di ambiente crescono nelle gabbie e quindi hanno meno possibilità di fare esperienza nel mondo che li circonda. I loro genitori, stanno tutta la vita nelle gabbie, senza mai uscire, finché non termina il periodo in cui servono e poi vengono semplicemente soppressi.

Quando invece i cuccioli vengono cresciuti e allevati in un ambiente stimolante la situazione è completamente diversa. I loro cervelli si sviluppano in maniera molto più articolata, a livello cerebrale si creano tutte le sinapsi e le connessioni perché i cani hanno più esperienze da un punto di vista sociale.
Tra le 8 e le 12 settimane è il periodo in cui i cuccioli sono più sensibili e più ricettivi.
Dalle 12 alle 16 settimane invece, è il periodo in cui l’animale deve iniziare a socializzare, con le persone e con l’ambiente. Questo fattore è però differente da razza a razza. I pastori tedeschi ad esempio hanno una finestra di socializzazione molto più breve rispetto ad un labrador.
E quindi è davvero molto importante non sopraffare il cane ed è altrettanto importante dare una possibilità appropriata di socializzazione: persone diverse, ambienti diversi, situazioni diverse. Ovviamente sempre con un atteggiamento positivo!

 

0 Commenti

Sorry, the comment form is closed at this time.